Quando il Sim-racing non è solo un gioco…

Da quando nei massimi campionati automobilistici si sono limitati i test precampionato, le varie case automobilistiche, team ecc… hanno investito molto nei simulatori, creando delle vere e proprie “opere d’arte tecnologiche”. Come ogni cosa, dopo un continuo sviluppo di una tecnologia, quando quest’ultima diventa obsoleta, diminuisce di molto il prezzo di mercato e diventa “commerciale”; questo ha permesso a molti utenti di acquistare un attrezzatura professionale, senza spendere cifre folli, e dare il via al fantastico mondo del Sim-racing. Poi grazie all’avvento degli e-sport, alle varie live nei social, al Aci club in Italia, al Adac in Germania e naturalmente ai promoter dei vari campionati e delle case costruttrici di auto, il mondo del sim-racing è diventato uno sport, anzi più precisamente un e-sport. Fatta questa premessa doverosa, in modo da poter distinguere il giocatore con un pad e una playstation, rispetto a quello con un Simulatore, una postazione e una attrezzatura professionale, passiamo alla presentazione della nostra pagina. Srt Screaming Eagle nasce dalla passione di alcuni ragazzi a questo fantastico mondo del sim-racing. Il team è impegnato nel simulatore iRacing che è uno dei riferimenti del settore, ci cimentiamo in prove libere, gare, sia individuali che di squadra (tipo endurance), corriamo in ogni disciplina sia road, off-road e made in U.S.A. con l’intento di divertirci e migliorare. Poiché l’unione fa la forza, abbiamo avuto di l’idea di fondare un team, proprio per mettere insieme tutte le nostre esperienze e competenze, in modo da barcamenarci meglio in un mondo competitivo come quello di iRacing, che se fatto ad alto livello, è definibile “professionismo”.